Dolcetti crema e amarena

Dolcetti crema ed amarena

Pronto in

2h 30min

Preparazione

1 h 30min

Cottura

25 min

Porzioni

30 Pezzi

Costo

Medio

Difficoltà

Facile

Home » ricetta » Dolcetti crema ed amarena
5/5

Dolcetti Crema e Amarena del Cilento

Un Gusto d’Infanzia nel Cuore delle Tradizioni di famiglia

Benvenuti nel mondo dei dolcetti crema e amarena, dove la dolcezza della crema pasticcera si unisce alla squisitezza delle amarene per creare un connubio di sapori indimenticabile. Crescendo nel cuore del Cilento, ricordo ancora vivamente le dolci giornate trascorse nella cucina di famiglia, dove mia nonna preparava con amore questi dolcetti, raccontando storie del nostro territorio intrise di tradizione e genuinità.

In queste terre baciata dal sole e cullate dal mare, i dolcetti crema e amarena rappresentano un ricordo speciale della mia infanzia, un dolce segreto custodito nel cuore di ogni abitante del Cilento. La crema setosa e avvolgente si sposava armoniosamente con il gusto fresco e intenso delle amarene, creando un’esperienza gustativa che ancora oggi mi riporta indietro nel tempo.

Ricordi di dolci estivi trascorsi in compagnia della famiglia e degli amici, con il profumo dei limoni e il sapore delle specialità cilentane. Tra le altre delizie di questa terra, non posso non menzionare i morselletti, i cannoli, i fusilli e la parmigiana di melanzane, piatti che racchiudono l’anima autentica della cucina cilentana.

INGREDIENTI

pasta frolla


crema


assemblaggio


Istruzioni

Per prima cosa facciamo la crema pasticcera. In un pentolino fare bollire il latte con la buccia di limone.

Nella planetaria o con un frullatore, montare le uova con lo zucchero.

Aggiungete la farina setacciandola e facendo in modo che non si formano grumi.

Colate il latte per togliere eventuali pellicine e la buccia di limone.

Amalgamate bene i due composti e versateli in una pentola pulita.

Fate addensare la crema a fuoco moderato girando sempre.

Quando la crema è pronta versatela in una ciotola e con il frustino girare vertiginosamente in modo che diventa bella morbida. Dopo coprite con un canovaccio umido e fate raffreddare.

Mentre la crema pasticcera si raffredda impastiamo la pasta frolla. Sulla spianatoia, versate la farina e fate la fontana*.

Nella fontana mettete lo zucchero, rompete le uova, mettete l’acqua e spolverate il lievito per dolci su tutta la farina.

Grattugiate la buccia di arancia sopra tutta la farina, poi prendete lo strutto a temperatura ambiente e mettetelo a pezzetti sopra tutta la farina.

Impastare velocemente tutti gli ingredienti, per far sì che la pasta non si surriscaldi con il calore delle mani.

Appallottolate la pasta, poi, schiacciatela un po’ e avvolgetela in un canovaccio e fare riposare in frigo per almeno 30 minuti.

Stendete la pasta con il mattarello, infarinando e girando più volte la pasta, fino a raggiungere uno spessore di 4-5 mm/0,2in.

Prendete 2 taglia pasta rotondi, uno un po’ più grande dell’altro. Tagliate la pasta in modo da creare un numero uguale di dischi nelle due diverse misure.

Con 2 cucchiaini mettete la crema al centro dei dischi più piccoli rimanendo un bordo di circa 1 cm.

Ad ogni disco farcito adagiate sulla crema pasticcera 1 amarena.

Coprite il dischi farciti con gli altri dischi di frolla più grandi, sigillando bene i bordi.

Infornare i dolcetti in forno preriscaldato a 180°C/360°F per circa 20-25 minuti, o fino a quando saranno dorati e croccanti.

Una volta cotti, lasciateli raffreddare, spolverateli con lo zucchero a velo e servite.

Consigli

  1. Se la frolla al momento dell’utilizzo si rompe, vuol dire che non è ancora pronta, quindi stenderla su della carta forno.
  2. Quando stendete la pasta frolla, infarinatela sempre ad ogni giro, altrimenti si attacca.
  3. Il limone deve essere lavato e asciugato.
  4. Nella crema in alternativa al limone potete usare una bustina di vanillina o un cucchiaio di vaniglia.
  5. Tagliate la buccia con il pela verdure, così non togliete la parte bianca del limone che è amara.
  6. Per mettere a cuocere la crema non usate la stessa pentola in cui avete bollito il latte, altrimenti si attacca sotto.
  7. *La fontana è il buco che si fa nella farina per non far uscire gli ingredienti liquidi.

CONSERVAZIONE

  1. I dolcetti di crema pasticcera ed amarena si possono conservare due giorni, in un luogo fresco a temperatura ambiente ma, se fa caldo vanno messi in frigo.

ATTREZZATURA

  1. Casseruola (Pentola)
  2. Mestolo di legno
  3. Taglia pasta rotondo di 2 misure diverse
  4. Mattarello
  5. Spianatoia
  6. Leccapentola*
  7. Planetaria o sbattitore
  8. Fornelli
  9. Colino o setaccio
  10. 2 Cucchiaini
  11. 2 Ciotole
  12. Frustino
  13. Forno
  14. Carta forno
  15. Frigorifero
  16. Pela verdure
  17. 2 Teglie da forno
  18. Vassoio

Categorie

al forno cibo italiano Cilento crema cucina dessert dieta mediterranea dolce fatto in casa formaggio impasto italia italiano napoli pasta piatto italiano ricetta spuntino tradizione uova

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *