Crema pasticcera

Pronto in

60 min

Preparazione

25 min

Cottura

15 min

Porzioni

500ml

Costo

basso

difficoltà

basso

4.8/5

Crema pasticcera base per guarnire

La crema pasticcera è una crema madre che si utilizza come base per fare altre ricette di creme. La mia ricetta si distingue dalle altre per la sua caratteristica che non cola, infatti, usando le uova intere e la frullatura dopo, rende contemporaneamente la crema pasticcera soffice e compatta. E’ adatta per farcire qualsiasi dolce.

Ingredienti

  • 500 ml latte
  • 100g farina 00
  • 100g zucchero
  • 3 uova intere
  • buccia di limone biologico
  • 50 ml liquore creola o rum per dolci
Seguici su

Istruzioni

In un pentolino far bollire il latte con la buccia di limone

latte e buccia di limone

montare zucchero e uova

Nella planetaria o con un frullatore, montare le uova con lo zucchero

Aggiungete la farina setacciandola e facendo in modo che non si formino grumi

setacciare farina

setacciare latte e bucce limone

Colate il latte per togliere eventuali pellicine e la buccia di limone

Amalgamate bene i due composti e versateli in una pentola

mescolare la crema

cuocere la crema pasticcera

Fate addensare a fuoco moderato (circa 5 minuti), girando sempre

Quando la crema è pronta versatela in una ciotola e con il frustino girate vertiginosamente in modo che diventi bella morbida​. Dopo coprite con un canovaccio umido e fate raffreddare

crema pasticcera cotta

ammorbidire crema

Quando la crema è fredda, con lo sbattitore o nella planetaria frullatela con il liquore per alcuni minuti finché non è bella liscia e soffice

Consigli

  1. Il limone deve essere lavato e asciugato.
  2. In alternativa al limone potete usare una bustina di vanillina o un cucchiaio di vaniglia.
  3. Tagliate la buccia con il pelapatate, così non togliete la parte bianca del limone che è amara.
  4. Per mettere a cuocere la crema non usate la stessa pentola in cui avete bollito il latte, altrimenti si attacca sotto.
  5. A cottura ultimata, girate di tanto in tanto la crema durante il processo di raffreddamento. Eviterete così che si formi quell’odiosa pellicina in superficie.
  6. *Leccapentola è una spatola in silicone.

Conservazione

Le creme si possono conservare in frigo tre giorni. Se fa molto caldo, al massimo due.

Attrezzatura

  1. Pentolino
  2. Casseruola
  3. Planetaria o frullatore con ciotola
  4. Leccapentole*
  5. Mestolo di legno
  6. Fornello
  7. Ciotola media
  8. Pela patate o coltello
  9. Colino