Zucca gialla e cipolle di Vatolla

Pronto in

60 min

Preparazione

15 min

Cottura

45 min

Porzioni

3 persone

Costo

basso

difficoltà

facile

3.5/5

Zucca stufata

Zucca e cipolle

Zucca gialla e cipolle di Vatolla, una ricetta semplice realizzata con una accoppiata vincente: *La zucca piena di Napoli e la *cipolla di Vatolla che, uniti all’olio extravergine d’oliva ne fanno una ricetta eccezionale, semplice e digeribile, ricca di vitamine e antiossidanti.
La zucca gialla e cipolle di Vatolla è un piatto autunnale tipico del Cilento e della Dieta Mediterranea, può essere consumato come contorno di carni bianche, specialmente pollo e tacchino. Accompagnato da un buon pane casareccio, la zucca gialla e cipolle di Vatolla può essere anche un’ ottima cena, leggera e nutriente, adatta per ogni tipologia di dieta, ideale soprattutto per diabetici, vegani e celiaci.

Ingredienti

  •  500 g zucca gialla
  • 200 g cipolla di Vatolla
  • 200 ml acqua
  • 150 g pomodori pelati
  • 50 ml olio extravergine d’oliva
  • 1 peperoncino
  • q.b.  sale e pepe

 

Seguici su

Istruzioni

Togliete alla zucca i semi, la buccia e tagliatela a dadini

Pulite la cipolla e tagliatela a filanger

In una padella capiente, mette a soffriggere la cipolla con l’olio, il peperoncino e un pizzico di pepe

Quando la cipolla è ben dorata, aggiungete i pomodori pelati tagliati a pezzetti e fate cuocere a fuoco moderato per 5 minuti

Mettete la zucca, salate e fate cuocere con coperchio per 10 minuti, sempre a fuoco moderato e rimestando spesso, in modo che non si attacca

Versate l’acqua, fate cuocere per altri 10 minuti o fino a quando non si è asciugata il liquido. A cottura ultimata la zucca si deve presentare morbida ma, non brodosa ne tantomeno asciutta

Consigli

  1. *La zucca piena di Napoli è una varietà di zucca molto usata nel Cilento, facilmente riconoscibile, per la sua polpa soda arancione, di forma allungata, con buccia verde striata. Per le sue caratteristiche si conserva per molto tempo in luoghi asciutti e ventilati e in cucina viene utilizzata per molte ricette.
  2. *La cipolla di Vatolla, prende il nome dal luogo di produzione, una frazione di un piccolo comune del Cilento. Fa parte delle biodiversità dell’ UNESCO, ha caratteristiche dolci e non fa’ lacrimare gli occhi.
  3. Se non avete a disposizione la zucca piena di Napoli o le cipolle di Vatolla, potete utilizzare altre varietà di zucca e di cipolle.

Conservazione

La zucca con le cipolle dopo cotta, si può conservare in frigo massimo 3 giorni, in congelatore 2 mesi.

Attrezzatura

  1. Fornello
  2. Tagliere
  3. Coltello verdure
  4. Coltello trinciante
  5. Padella
  6. Coperchio
  7. Cucchiaio
  8. Piatto fondo
  9. 2 ciotole piccole