Vellutata di zucca

Pronto in

1 h 40 min

Preparazione

40 min

Cottura

60 min

Porzioni

2 persone

Costo

basso

difficoltà

facile

4/5

Crema e cucozza

Vellutata di zucca

La vellutata di zucca è un ottimo piatto caldo, leggero e nutriente, adatto a qualsiasi tipologia di dieta, anche per celiaci, basta omettere i crostini di pane. La vellutata di zucca è una ricetta facile ed economica, inoltre, con essa, si ha la possibilità di consumare anche tutto il pane raffermo che si ha a disposizione. Infatti, con il pane raffermo si ottengono ottimi crostini che si possono consumare con zuppe, vellutate, ma sono buonissimi anche da soli.

Ingredienti

  • 1 kg zucca gialla
  • 400 g cipolla di Vatolla
  • 400 ml acqua
  • 300 g pomodori pelati
  • 500 ml latte di riso
  • 100 ml olio extravergine d’oliva
  • 50 g burro o margherina
  • 150 g pane raffermo
  • 1 peperoncino
  • q.b.  sale e pepe

 

Seguici su

Istruzioni

Togliete alla zucca i semi, la buccia e tagliatela a dadini

Pulite la cipolla e tagliatela a filanger

In una padella capiente, mette a soffriggere la cipolla con l’olio, il peperoncino e un pizzico di pepe

Quando la cipolla è ben dorata, aggiungete i pomodori pelati tagliati a pezzetti e fate cuocere a fuoco moderato per 5 minuti

Mettete la zucca, salate e fate cuocere con coperchio per 10 minuti, sempre a fuoco moderato e rimestando spesso, in modo che non si attacca

Versate l’acqua, fate cuocere per altri 10 minuti o fino a quando non si è asciugata il liquido. A cottura ultimata la zucca si deve presentare morbida ma, non brodosa ne tantomeno asciutta

Tagliate a tocchetti il pane raffermo, condite con olio e sale, fate tostare nel forno a 180°C (350°F) per 10 minuti

mixer zucca latte

Mettete la zucca in una casseruola, versateci il latte di riso e con il mixer a immersione frullate bene tutto in modo che, non ci siano nessun grumo o pezzetti di zucca

Aggiungete il burro o margarina, fate cuocere a fuoco moderato per 3 minuti

Impiattate, metteteci i crostini sopra e servite

Consigli

  1. *La zucca piena di Napoli è una varietà di zucca molto usata nel Cilento, facilmente riconoscibile, per la sua polpa soda arancione, di forma allungata, con buccia verde striata. Per le sue caratteristiche si conserva per molto tempo in luoghi asciutti e ventilati e in cucina viene utilizzata per molte ricette.
  2. *La cipolla di Vatolla, prende il nome dal luogo di produzione, una frazione di un piccolo comune del Cilento. Fa parte delle biodiversità dell’ UNESCO, ha caratteristiche dolci e non fa’ lacrimare gli occhi.
  3. Vi consiglio di utilizzare la cipolla di Vatolla perché è dolce e digeribile, altrimenti, utilizzate lo scalogno.
  4. Questa ricetta è ideale anche per vegani e vegetariani, basta sostituire il burro con della margarina vegetale o olio extra vergine di oliva.

Conservazione

La vellutata di zucca si conserva un giorno in frigo e va consumata calda.

Attrezzatura

  1. Fornello
  2. Tagliere
  3. Coltello verdure
  4. Coltello trinciante
  5. Padella
  6. Coperchio
  7. Cucchiaio
  8. 2 ciotole piccole
  9. Casseruola
  10. Mixer a immersione
  11. 2 piatti fondi