Polpette di carne al sugo non fritte

Pronto in

1h 30min

Preparazione

20 min

Cottura

60 min

Porzioni

3 persone

Costo

basso

difficoltà

basso

2.9/5

Purpette ca salza senza frìe

Polpette di carne al sugo non fritte

Le polpette di carne al sugo non fritte, sono delle piccole sfere a base di carne bovina e suina macinata insieme, uova, formaggio e pane grattugiato. È un piatto super gustoso che può essere servito sia come secondo che come cena, infatti, la salsa che accompagna le polpette da la possibilità di fare delle ottime scorpacciate di pane casereccio. Le polpette al sugo senza frittura, si differenziano principalmente per il fatto che non sono fritte, questo fattore rende il piatto più leggero e nutritivo ma, anche più sbrigativo ed economico di fronte a quello classico, infatti, si risparmia l’olio e il tempo della friggitura, il disordine in cucina e soprattutto l’odore del fritto che si estende in tutta la casa.

Le polpette di carne al sugo non fritte è una mia ricetta elaborata più di 50 anni fa, nelle mie prime esperienze culinarie e portata avanti con successo sia a livello ristorativo che casalingo, nasce per il fatto che non ho mai sopportato quei sughi o ragù pesanti e soprattutto come ho già detto, questo metodo mi ha fatto risparmiare tantissimo tempo, l’ho utilizzato sempre, anche per fare la lasagna Cilentana, le polpettine in brodo, nella pasta Pinocchio, insomma, qualunque sia la grandezza delle polpette, se sono in brodo o con la salsa, non le friggo mai.

Ingredienti

Polpette
  • 1 kg carne macinata mista ( vitello e maiale)
  • 100 g formaggio grattugiato caprino o parmigiano
  • 100g pane grattugiato
  • 6 uova
  • q.b. sale e pepe
Sugo
  • 500ml passata di pomodoro
  • 1 litro acqua
  • 1 spicchio d’aglio
  • 30 ml olio extravergine d’oliva
  • q.b. sale e pepe

 

Seguici su

Istruzioni

In una casseruola capiente, da poter contenere tutte le polpette, mettete a cuocere il pomodoro con uno spicchio d’aglio tritato finemente, oppure intero che va tolto prima di immergere le polpette, sale e pepe a piacere e l’olio extravergine d’oliva

no-foto nonna

no-foto nonna

Mettete in una ciotola capiente la carne macinata, il formaggio, il pane grattugiato, rompeteci le uova ed in fine 1 pizzico di sale e pepe

Ora impastate bene il tutto con le mani e fate riposare 30 minuti

no-foto nonna

no-foto nonna

Quando la salsa di pomodoro è cotta, diluitela con l’acqua e rimettetela a cuocere a fuoco veloce

Appena la salsa esce a bollire incominciate a fare le polpette, prendete un cucchiaio della carne e arrotolatelo tra le mane, poi, mettetele direttamente nella salsa

no-foto nonna

no-foto nonna

Fate tutte le polpette e nel metterle nella salsa fate attenzione a non sovrapporle, quando avete finito, prendete la casseruola dai manici e fatela oscillare un paio di volte, come se fosse una altalena, in questo modo le polpette si staccano dal fondo e non si rompono

Coprite la pentola con il coperchio e abbassate il fuoco, fate cuocere 40 minuti, girando di tanto in tanto

no-foto nonna

no-foto nonna

Coprite la pentola con il coperchio e abbassate il fuoco, fate cuocere 40 minuti, girando di tanto in tanto.

Consigli

  1. Se vi piace il sapore dell’aglio e il prezzemolo, potete aggiungerli nell’impasto delle polpette, trinciati finemente.
  2. L’ impasto delle polpette deve essere morbido ma non liquido e neanche duro, quindi, se dopo il riposo è troppo duro aggiunte un altro uovo, viceversa un altro po’ di pane grattugiato. Questo dipende dalla grandezza delle uova.
  3. Le polpette a fine cottura devono essere succose, quindi, se la salsa si è asciugata troppo, aggiungeteci un altro poco di acqua, fate oscillare un paio di volte la casseruola, in modo che, la salsa attaccata alle polpette si diluisca, fate uscire a bollire e spegnete.
  4. Le polpette vanno fatte in questo modo: prendete 1 cucchiaio d’impasto, lo appallottolate tra le mani e lo mettete direttamente nella pentola con la salsa bollente.
  5. Potete fare le polpette dalla misura che preferite, l’importante è che siano di grandezza e numero uguale, altrimenti vi trovate in difficoltà quando fate le porzioni.

Conservazione

  1. Le polpette dopo cotte, si possono conservare 2 giorni in frigo, volendo si possono anche congelare, chiuse ermeticamente in contenitore per il frizer e conservarle per un paio di mesi.

Attrezzatura

  1. Casseruola
  2. Coperchio
  3. Fornelli
  4. Ciotola
  5. Frigorifero
  6. Coltello
  7. Cucchiaio